Creare contenuti in WordPress (I^)

Creare pagine ed articoli in WordPress significa creare dei contenuti. Per svolgere questa attività, all’inizio, è buona cosa predisporre la maggior parte del materiale necessario. Vediamo quali sono i passi principali.

Non avere fretta

Come al solito, il voler realizzare velocemente qualcosa non sempre è il modo migliore per iniziare. Conviene avere un po’ di pazienza e metodo. Iniziare subito a smanettare sul sito, rischia di far perdere del tempo a causa della confusione. E quindi l’attività di novello webmaster diventa frustrante. Chiaramente col tempo e la pratica, le cose cambieranno, ma ci vuole tempo…

Raccogliere il materiale

Ovviamente avremo già in mente di che cosa il nostro sito dovrà trattare: presentazione dell’azienda, dell’associazione, ecommerce, ecc.

Quindi “…chi ben comincia è a metà dell’opera…”: in questo caso significa raccogliere il materiale che poi diventerà contenuto del nostro sito:

  • capitoli o sommario, che poi diverranno pagine del menu
  • espandere i capitoli con il testo relativo
  • foto
  • documenti (formato pdf preferibilmente)

Questa fase di raccolta e organizzazione (in capitoli) richiederà del tempo e diverse revisioni: infatti scrivere chiaro non è facile. Ci si può far aiutare facendo leggere a qualche amico, collega o conoscente i vostri testi. Verificare gli eventuali errori di grammaticali ed ortografici.

Struttura del menu

Come visto precedentemente, i capitoli diventano pagine del menu. Normalmente i menu nel web hanno delle pagine standard:

  • home
  • chi siamo
  • cosa facciamo
  • contatti

quindi unendo o inserendo il materiale raccolto potremo avere una struttura del tipo:

  • home
  • chi siamo
    • storia
  • cosa facciamo
    • prodotti
    • servizi
  • contatti

In questa fase non creeremo ancora il menu in WordPress: prima dovremo creare le sue pagine.

Copia e incolla

Questa precisazione vale per chi hascritto i testi con un word-processor “evoluto”: Word, Writer, ecc.

Il testo da inserire in WordPress è bene che venga “pulito” da codici di formattazione, quindi per fare questo possiamo aprire Notepad (Windows) o “text editor” per MacOs: copiare da Word/writer in Notepad e da Notepad a WordPress:

Writer -> Notepad -> WordPress

Pagine del menu

Una volta definita la struttura del menu e con i testi revisionati, passeremo a creare le pagine di base. Queste dovranno possedere alcune semplice caratteristiche.

Formato

Una pagina o articolo, devono avere la giusta lunghezza: indicativamente devono avere 250-350 parole.  Usare, senza eccedere, il neretto e per certe parole chiave, il corsivo.

Tags

I tags marcano o evidenziano delle parole chiave che il testo avrà al suo interno. Questo aiuta i motori di ricerca a “comprendere” quale sia l’argomento della pagina (o articolo) e quindi la sua rilevanza. Solitamente sono dei sostantivi.

Immagini

Le immagini raccolte entreranno a far parte della galleria multimediale. Devono avere una buona qualità: meglio poche foto ma buone. Non siamo su Instagram o Pinterest. Le foto devono avre un nome che renda l’idea del soggetto. Ricordarsi inoltre di offuscare i volti dei minorenni e in ogni caso valgono le regole di privacy. Esiste la possibilità di acquisrare delle foto da siti specializzati, ma di questo ne parleremo un altra volta.

 

Leave a Reply